La Beneamata domina la Vecchia Signora; il Derby d’Italia è nerazzurro

A cura di Lu Neri 97. L’Inter batte per 2-0 la Juventus e conquista il Derby d’Italia. Vittoria meritatissima per i Nerazzurri dominanti dal primo all’ultimo minuto.

L’Inter parte forte e dopo 12 minuti passa in vantaggio con Vidal, che sul cross di Barella, di testa batte Szczesny. Insiste l’Inter che sfiora il raddoppio con Lukaku (miracolo di Szczesny, sulla respinta Lautaro a porta vuota spara in curva), Lautaro Martinez (tiro di poco a lato) e ancora Lukaku (tiro centrale). Nel secondo tempo la musica non cambia e al minuto 52 lancio spaziale di Bastoni per Barella che si infila come una lama calda nel burro della difesa juventina e con un missile sotto la traversa batte Szczesny per il raddoppio dei nerazzurri. La Juve non c’è e l’Inter con Brozovic ( tiro di poco a lato) e Lautaro (destro a giro largo) sfiora il tris. Nel finale c’è gloria anche per Handanovic miracoloso su tiro velenoso di Chiesa.

L’Inter esce da questo match, non solo con i tre punti ma anche con una prestazione da grande squadra contro una big e si ripropone prepotentemente per lo scudetto. Scivolone bruttissimo per la Juventus che continua a faticare per trovare un gioco una sua identità. Di questo passo il decimo scudetto consecutivo sarà solo ed esclusivamente un sogno.

Inter(3-5-2): Handanovic; Skriniar; De Vrij; Bastoni; Hakimi; Barella; Brozovic; Vidal (32’st Gagliardini); Young (28’st Darmian); Lukaku; Lautaro Martinez (41’st Sanchez); Allenatore Sanchez.

Juventus(4-4-2): Szczesny; Danilo; Bonucci; Chiellini; Frabotta (13’st Bernardeschi); Chiesa; Bentancur; Rabiot (13’st Mc Kennie); Ramsey (13’st Kulusevski); Ronaldo; Morata; Allenatore Pirlo.

Statistiche Inter – Juventus 2-0
 
  Inter   Juventus
Tiri totali 14   6
Tiri in porta 6   2
Possesso palla 48% 52%
Angoli 3 4
Ammoniti 2 2
legni 0 0
Migliori/voto Barella 9 Bastoni 7 Vidal 7 Chiesa 6 Szczesny 7 Ramsey 6 Chiellini 6
Peggiori/voto Lukaku 5 Lautaro Martinez 5,5  Cristiano Ronaldo 3 Morata 3 Frabotta 3
Condividi su facebook

Post Author: Massimo Gentile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

30 − = 25