Rossoblu bruciati dal Diavolo

Il Cagliari perde 0-2 in casa contro il Milan. Continua la serie negativa della squadra di Rolando Maran, arrivato alla quarta sconfitta consecutiva. È stato un Cagliari senza gioco, senza idee, senza voglia, che invece di giocare palla a terra, ha riproposto il gioco della scorsa stagione, con lanci lunghi senza avere una punta fisica come Pavoletti o Cerri.

Dopo un primo tempo soporifero in cui le uniche azioni pericolose sono un colpo di testa di Ibrahimovic deviato in angolo da Olsen e un pallonetto di Nandez parato da Donnarumma, nel secondo tempo, dopo solo 35” il Milan passa in vantaggio: punizione di Castillejo per Leao, tiro deviato da Pisacane e palla che scavalca Olsen e termina dentro. Al 19’ il Milan raddoppia: cross basso di Theo Hernandez per Ibra, tiro di prima, rasoterra preciso sul secondo palo, nulla da fare per Olsen.

Cagliari(4-3-1-2): Olsen; Faragò; Pisacane; Klavan; Pellegrini; Nandez (31 st Ionita); Cigarini; Rog (31 st Castro), Nainggolan; Joao Pedro; Simeone (24 st Cerri); All. Rolando Maran.

Milan(4-4-2): Donnarumma; Calabria (28 st Conti) ; Musacchio; Romagnoli; Theo Hernandez; Castillejo; Bennacer; Kessie; Calhanoglu (19 st Bonaventura); Ibrahimovic; Leao (45 st Rebic); All. Pioli

Statistiche Cagliari-Milan 0-2
 
  Cagliari Milan
Tiri totali 7 9
Tiri in porta 2 4
Possesso palla 55% 45%
Angoli 3 6
Ammoniti 3 1
legni 0 0
Migliori/voto Ibrahimovic 7, Theo Hernandez 6.5 Olsen 6.5 Rog 6

Peggiori/voto  Calhanoglu 5 Klavan 4.5, Pisacane 4.5, Faragò 4.5
Condividi su facebook

Post Author: Stefano Spiga

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

22 − = 19