Gli inserimenti lavorativi e i gruppi AMA

Inserimenti lavorativi e auto mutuo aiuto: cambiare si può Di Angel   Lo scorso 12 aprile si è tenuto a Marina Piccola un dibattito sul tema degli inserimenti lavorativi e gruppi AMA (Auto Mutuo Aiuto). L’incontro è stato il dodicesimo evento della serie dedicato alla riabilitazione psichiatrica e che, alternativamente con il Centro diurno di […]

L’uomo, una bella invenzione

Di Maia Quando penso ad un uomo mi viene subito in mente una canzone di Fabrizio Moro: “Pensa… Prima di sparare pensa”, faceva il ritornello. Ossia, prima di agire frena i tuoi impulsi.   Vivace e impertinente, l’uomo, con i suoi occhi e i suoi discorsi eloquenti, agisce spesso senza serietà e con furbizia: si […]

“Cogli l’attimo”, tante vite come in un mosaico

“Cogli l’attimo”, tante vite come in un mosaico   Di Maia. Giovedì 30 marzo, all’auditorium parrocchiale Sant’Elena di Quartu, ha debuttato lo spettacolo teatrale “Cogli l’attimo”. In scena i miei amici del Centro di salute mentale, i quali si sono messi in gioco come attori, per una esperienza emozionante, esaltante e formativa.   Lo spettacolo […]

Abitare condiviso, una sfida per tutti

Abitare condiviso, una sfida per tutti di Angel   “Per chi ha un problema di sofferenza mentale, gli aspetti dell’autonomia, quali l’abitare condiviso, devono ricevere la giusta attenzione da operatori, Dipartimento di Salute Mentale, volontari e dagli stessi utenti”. In questo modo il dottor Alberto Santoru del Servizio Riabilitazione ha introdotto gli interventi della dottoressa […]

Un’emozione da poco (paura e dintorni)

Un’emozione da poco (paura e dintorni)     Di Maia Potenzialmente qualsiasi oggetto, persona o evento può essere vissuto come pericoloso e quindi indurre una emozione di paura, ossia uno stato emotivo di diverse intensità, una forte spiacevolezza e un intenso desiderio di evitare l’oggetto o la situazione pericolosa.   Quando penso alle mie, di […]

Il linguaggio dei fiori nel romanzo di Vanessa Diffenbaugh

di Angel Victoria comunica mediante l’uso di fiori. Per lei è essenziale farne conoscere il significato per compensare un linguaggio scarno e per superare situazioni difficoltose. È la trama del romanzo “Il linguaggio segreto dei fiori” di Vanessa Diffenbaugh (Garzanti). Lo stratagemma linguistico posto in essere nel testo poggia sul postulato che i fiori nella […]

52 visitatori