I Percorsi di Sostegno all’Abitare e la Musicoterapia

Di Angel
Parlare di autonomia e partecipazione sociale della persona con sofferenza mentale è fondamentale soprattutto in relazione al raggiungimento di una maggiore libertà e benessere. Nell’ambito delle nuove politiche socio-sanitarie, i progetti “Percorsi di sostegno all’Abitare” e Musicoterapia”, segnano una tappa decisiva nel processo di inclusione e di integrazione. Promotore di tali iniziative è il Servizio di Riabilitazione SRrs del DSM della Asl di Cagliari. Questi gli argomenti trattati il 14 dicembre durante l’incontro al Centro Diurno, con la partecipazione delle cooperative CTR e Servizi Sociali e dell’associazione ArcoEs.
Il progetto “Percorsi di sostegno all’abitare” ha preso avvio a ottobre 2015 e allo stato attuale coinvolge 22 persone. La finalità è quella di accompagnare le persone con sofferenza mentale in percorsi di autonomia nei contesti abitativi. Al termine del progetto gli utenti migliorano le loro capacità di gestione autonoma nelle dimensioni socialità-casa-lavoro attraverso lo sviluppo delle abilità di socializzazione e la riabilitazione delle competenze fondamentali per un’acquisizione di responsabilità che preparano alla vita autonoma.
Durante l’evento sono stati presentati dei filmati con i protagonisti di questo percorso, realizzati con la collaborazione di oss ed educatori, dai quali emergono differenti obiettivi: cura della propria persona, cura dell’ambiente e lavoro nell’orto biologico, gestione di piccole economie e spese, esercizio di competenze lavorative e/o professionali. Si può quindi parlare di costruzione del proprio futuro e del proprio benessere.

dsc_0107

Gli aspetti della riabilitazione psico-sociale vengono inoltre trattati nei percorsi di musicoterapia che, nel suo manifestarsi, si prefigge il ripristino di un equilibrio e il recupero di funzionalità psico-sociali che latenti nella persona riemergono sia grazie a un esercizio della voce secondo canoni corali sia grazie all’unione di voce e strumento come ci ha dimostrato il gruppo “Conto alla Rovescia” che si è esibito con alcuni brani della scena musicale contemporanea.
Tali esperienze mettono in luce come “fare gruppo” permetta di riconoscere l’altro valorizzando le risorse di ognuno e mettendole assieme per il raggiungimento di un obiettivo comune.
In tal senso è stato anche l’intervento del Dott. Contu, Direttore del Dipartimento Salute Mentale Asl di Cagliari e del Dott. Santoru, Responsabile del SRrs DSM, che può essere sintetizzato con il concetto di protagonismo degli utenti ovvero “l’assunzione di responsabilità mediante l’acquisizione di competenze”.

Guarda l’intervento del dott. Alberto Santoru https://youtu.be/7iU3z4gogIo

Guarda l’intervento della dott.ssa Michela Atzori https://youtu.be/TY46LHvQpLs

Guarda l’intervento delle dott.sse Francesca Seu e Valeria Brau https://youtu.be/Iw0-sf_NIrk

Guarda l’intervento sul Laboratorio “Canto Corale” https://youtu.be/W9ISBTCx17M

Guarda l’intervento sul Laboratorio “Scrittura Creativa” https://youtu.be/qkFMrrde20c

Guarda la performance del Gruppo “Conto alla Rovescia” https://youtu.be/Ia_TM5gmHV4

Guarda le interviste https://youtu.be/059odOopYXc

Condividi su facebook

Post Author: Stefania Cuccu

One thought on “I Percorsi di Sostegno all’Abitare e la Musicoterapia

  • Claudia Lai

    (22 Gennaio 2017 - 15:32)

    Una buona organizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

19 − = 13